L'informazione è il diffondere, il far conoscere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è solo propaganda. L'informazione è un diritto. L'informazione come possibilità di scelta.
Con il termine mafia si intende un sistema di potere esercitato attraverso l’uso della violenza e dell’intimidazione per il controllo del territorio, di commerci illegali e di attività economiche e imprenditoriali; è un potere che si presenta come alternativo a quello legittimo fondato sulle leggi e rappresentato dallo Stato.

Un sistema di contro-potere dunque (a volte chiamato anti-Stato proprio per questa sua caratteristica), con una gestione gerarchica e verticistica, basata su regole interne a loro volta fondate sull’uso della violenza e dell’intimidazione.

È questa la vostra politica? Se avete un minimo di cervello usate gli attributi per un confronto Sui programmi. Ma vedo che alla fine usate i soliti mezzucci utilizzando i soliti servi sciocchi meschini e accattoni per cercare di fermare le persone.
Bene sappiate che io vado avanti lo stesso a testa alta e con schiena dritta e che voi siete sot
tocontrollo.

"Bisogna sempre avere il coraggio delle proprie idee e non temere le conguenze perché l’uomo è libero solo quando può esprimere il proprio pensiero senza piegarsi ai condizionamenti " (Charlie Chaplin).




Bertolt Brecht : “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente”

Non mi piace pensare che esiste l’ingiustizia della legge, non mi piace perché è dura da digerire, mi rendo conto che spesso e volentieri si perde traccia degli eventiperché non sono più sensazionali e solo grazie alla diretta conoscenza delle persone coinvolte verrai a sapere che quella storia non è finita così. Ma…………..
“ Non c’è niente di più profondo di ciò che appare in superficie “

Pino Ciampolillo




venerdì 18 luglio 2014

Piano Regione Sicilia Tutela Qualità Aria: ISOLA DELLE FEMMINE INVASA DALLA MUNNEZZA INTERVE...
















Illustrissimo
Signor Prefetto 


Dott.ssa Francesca Rita Maria CANNIZZO




Via Cavour, 6 




90133 Palermo









Raccomandata r.r. n. 14971089232-5




Anticipata via fax al n 091/338354 ...






Oggetto. Richiesta Incontro Urgente Emergenza
Sanitaria a Isola delle Femmine
 


Il Comitato Cittadino Isola Pulita 


constatato che l’azione del GOVERNO di Isola delle
Femmine s’è dimostrata nel tempo incapace di incidere profondamente sul
servizio di “Gestione e Raccolta dei Rifiuti”.


Preso atto che l’inefficienza del servizio ha
determinato un accatastamento di montagne di rifiuti che ha praticamente invaso
l’intero paese dal centro alla periferia (vedasi la zona industriale e la nuova
area residenziale di via dell’agricoltura)
 


Preso atto che siffatta situazione dura ormai da
anni (per limitarsi all’attuale gestione commissarial-governativa su 607 giorni
Isola delle Femmine è stato ricoperta di rifiuti per ben 320 giornate)


Preso atto che il litorale di Isola delle Femmine
durante la stagione balneare, ormai in corso, diventa la meta preferita di
turisti
 


Preso atto che la situazione igienico sanitario del
litorale ha messo in seria difficoltà le attività commerciali e turistiche
alberghiere.


Preso atto che l’ASP sede di Carini certificava con
lettera protocollo n 1811 del 09.07.2014 lo stato di emergenza sanitaria e
segnalava quindi l’opportunità di un intervento straordinario di urgenza volto
a salvaguardare la salute dei Cittadini di Isola delle Femmine
 


Preso atto che il Comune di Isola delle Femmine con
ordinanza n 41 del 10.07.2014 affida i lavori di rimozione e smaltimento
rifiuti alla ditta “Ammiraglia Recuperi Ambientali di Ferraro Emilio”
 


Preso atto che l’attività svolta in emergenza dalla
ditta si è probabilmente limitata ad un’azione di recupero di materiale
speciale in Viale Marino ed alla rimozione di Rifiuti bruciati in Via Kennedy
angolo Via Galileo Galilei .


Ad oggi 16 luglio la situazione è ritornata alla
“anormalità” RIFIUTI CHE CONTINUANO AD ACCATASTARSI PER LE VIE DI ISOLA E DEL
SUO LUNGOMARE. e degli angoli più remoti del nostro “meraviglioso paese
 

Per quanto sopra elencato e con particolare
riferimento alla situazione già al limite dell’emergenza sanitaria per la
salute dei cittadini questo Comitato Cittadino chiede un incontro urgente con
la Signoria Vostra


Giuseppe Ciampolillo 


Comitato Cittadino Isola Pulita


I CITTADINI DI ISOLA DELLE FEMMINE CHIEDONO ALLA
COMMISSSIONE GOVERNATIVA:


IL SUPERAMENTO DELLE CICLICHE FASI DELLE EMERGENZE
NELLA GESTIONE E NELLA RIMOZIONE DEI RIFIUTI DALLE STRADE DEL PAESE
 


L’IMMONDIZIA DEVE ESSERE RIMOSSA QUOTIDIANAMENTE 


IMPLEMENTARE IL SERVIZIO DI RACCOLTA DEI RIFIUTI IN
UN PERIODO DI ESTATE INOLTRATA


SPAZZARE E LAVARE LE VIE E LE  PIAZZE  DEL PAESE QUOTIDIANAMENTE 


I CITTADINI NON INTENDONO PIU’ VIVERE CON ANGOSCIA
QUOTIDIANA CHIEDENDOSI SE L’INDOMANI I RIFIUTI ACCATASTATI FIN SOTTO CASA
SARANNO RIMOSSI
 


I CITTADINI NON INTENDONO PIU’ VEDERE UN SACCHETTO
DI IMMONDIZIA SUI CIGLI DELLE STRADE O APPESI CON UNA CORDA AL BALCONE
 


I CITTADINI DI ISOLA DELLE FEMMINE CHIEDONO SI
ISTITUISCA UN REGOLAMENTO COMUNALE IN CUI SI DISCIPLINA GLI ORARI E I LUOGHI
PER IL CONFERIMENTO DEI RIFIUTI


SI ATTIVI LA POLIZIA MUNICIPALE E GLI UFFICI
PREPOSTI IN UNA DURA AZIONE DI REPRESSIONE PER IL MANCATO RISPETTO DEL
REGOLAMENTO STESSO













SCARICHI FOGNARI,CANNIZZO,PREFETTO,MARE, INQUINANTI ,ALGA OSTEROPSIS,ITALCEMENTI,MUNNEZZA,ISOLA DELLE FEMMINE,TURISMO,MELI,CITTADINI,COVATO,ATO PA 1,NORRITO,GERACI,SCILUFFO,SCARICHI FOGNARI,DEPURATORE 

ISOLA DELLE FEMMINE INVASA DALLA  MUNNEZZA INTERVENGA IL PREFETTO  


Nessun commento:

Posta un commento