L'informazione è il diffondere, il far conoscere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è solo propaganda. L'informazione è un diritto. L'informazione come possibilità di scelta.
Con il termine mafia si intende un sistema di potere esercitato attraverso l’uso della violenza e dell’intimidazione per il controllo del territorio, di commerci illegali e di attività economiche e imprenditoriali; è un potere che si presenta come alternativo a quello legittimo fondato sulle leggi e rappresentato dallo Stato.

Un sistema di contro-potere dunque (a volte chiamato anti-Stato proprio per questa sua caratteristica), con una gestione gerarchica e verticistica, basata su regole interne a loro volta fondate sull’uso della violenza e dell’intimidazione.

È questa la vostra politica? Se avete un minimo di cervello usate gli attributi per un confronto Sui programmi. Ma vedo che alla fine usate i soliti mezzucci utilizzando i soliti servi sciocchi meschini e accattoni per cercare di fermare le persone.
Bene sappiate che io vado avanti lo stesso a testa alta e con schiena dritta e che voi siete sot
tocontrollo.

"Bisogna sempre avere il coraggio delle proprie idee e non temere le conguenze perché l’uomo è libero solo quando può esprimere il proprio pensiero senza piegarsi ai condizionamenti " (Charlie Chaplin).




Bertolt Brecht : “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente”

Non mi piace pensare che esiste l’ingiustizia della legge, non mi piace perché è dura da digerire, mi rendo conto che spesso e volentieri si perde traccia degli eventiperché non sono più sensazionali e solo grazie alla diretta conoscenza delle persone coinvolte verrai a sapere che quella storia non è finita così. Ma…………..
“ Non c’è niente di più profondo di ciò che appare in superficie “

Pino Ciampolillo




sabato 9 agosto 2014

Piano Regione Sicilia Tutela Qualità Aria: Altri arresti alla Regione Sicilia DIPARTIMENTO TE...

Altri arresti alla Regione Sicilia


07/08/2014

Altri due arresti alla regione Sicilia per concussione e corruzione. Dietro le sbarre sono finiti G.L. a capo del dipartimento territoriale e F.G. suo vice. I fatti risalgono a qualche settimana fa quando i due dirigenti, sono stati presi in flagranza a chiedere delle mazzette in cambio di agevolazioni su documenti catastali inerenti terreni agricoli da far diventare edificabili. Nel documento di custodia cautelare si legge che " c'era una vera e propria organizazzione alle spalle dei due che dava agevolazioni a imprenditori e privati per agevolare le pratiche amministrative". Pare che questa pratica illegale andasse avanti da anni e sarebbero decine le persone coinvolte, costrette 

http://fai.informazione.it/p/588E2BA6-D6A7-4816-8739-FFBCA6542218/detailcom.aspx?id=588e2ba6-d6a7-4816-8739-ffbca6542218







Altri arresti alla Regione Sicilia,ASSESSORATO TERRITORIO AMBIENTE REGIONE SICILIA, CANNOVA GIANFRANCO, 




Piano Regione Sicilia Tutela Qualità Aria: Altri arresti alla Regione Sicilia DIPARTIMENTO TE...: Altri arresti alla Regione Sicilia 07/08/2014 Altri due arresti alla regione Sicilia per concussione e corruzione. Dietro le sbarre...

Nessun commento:

Posta un commento